lunedì 4 marzo 2013

Il mondo di Beatrix Potter

Questo post è per tutti quelli che conoscono ed amano Beatrix Potter e come me non smettono mai di leggere i suoi racconti e per tutti quelli che non li hanno mai letti affinché la curiosità di conoscere questa meravigliosa scrittrice possa dare loro il privilegio di avere un suo libro tra le proprie mani...
Buona lettura!:)

Nata a Londra nel quartiere di South Kensington il 28 luglio 1866 da un’agiata famiglia vittoriana, Beatrix Potter è stata una scrittrice, illustratrice e naturalista inglese.
I suoi libri continuano a far sognare da decenni generazioni in tutto il mondo. Grazie ai suoi racconti abbiamo conosciuto la vita nella campagna inglese attraverso personaggi come Peter Coniglio, Jeremy Fisher e Mrs Tiggy-Winkle e tanti altri.
Fu una grande appassionata della natura e degli animali. I suoi acquerelli illustrano le sue storie con semplicità e maestria. Grazie alla sua fervida immaginazione inventò  storie fantastiche, in cui la natura e gli animali erano sempre protagonisti. La sua eredità non si limita all'inestimabile patrimonio letterario: ella ebbe così a cuore la preservazione del territorio che, con il ricavato delle vendite dei suoi libri, acquistò terreni e poderi con l'intento di  sottrarli all'inevitabile destino del consumismo umano! 

La vita

Beatrix Potter a Hill Top
Ebbe un infanzia abbastanza solitaria. Alle giovani donne non era consentito frequentare le scuole e la sua educazione fu curata dalle istitutrici. Quando il suo unico compagno di giochi, il fratello Betram, fu mandato a scuola, Beatrix rimase sola e circondata soltanto dai suoi adorati animali domestici: rane, salamandre, furetti, persino un pipistrello. I suoi preferiti, però, erano i due conigli, Benjamin e Peter, che cominciò a ritrarre sin da piccola.
La prima visita nel Lake District fu con la sua famiglia nell'estate del 1882 durante le vacanze estive. In quei luoghi, da lei tanto amati, esplorava boschi e campi in compagnia del fratello, giocava con gli animali, osservava la natura. Beatrix aveva una grande abilità nel dipingere tutto ciò che la circondava. Durante i suoi soggiorni nella regione strinse amicizia con il vicario locale, Canon Rawnsley, uno dei membri fondatori del National Trust, che ebbe una grande influenza nelle scelte future relative alla preservazione del territorio e le fu amico per tutta la vita. Siccome donna, non riuscì ad accedere agli studi presso i Giardini Botanici di Kew. 
Ma Beatrix continuò con passione e professionalità ad osservare la natura attraverso il microscopio e a ritrarla in tantissimi illustrazioni di funghi e licheni fino a guadagnarsi la fama di esperta micologa (studioso di funghi). 
Nel 1905 il suo responsabile editoriale, Norman Warne, la chiese in moglie ma la morte prematura del giovane ostacolò la loro unione.


Peter Coniglio


Peter Rabbit

Il suo primo libro, The Tale of Peter Rabbit, fu pubblicato da Frederick Warne & Co nel 1902 a sue spese e al costo di uno scellino. In quell’anno il libro vende 28.000 copie! 

Oggi Peter Coniglio  è diventato uno dei libri più famosi mai scritti. Ha venduto più di 40 milioni di copie in tutto il mondo ed è stato tradotto in più di 35 lingue.
I due racconti seguenti The Tale of Squirrel Nutkin (1903) e The Tailor of Gloucester (1905) ebbero altrettanto successo e nel 1905 con i soldi guadagnati comprò Hill Top Farm nel villaggio di Near Sawrey.


Enesco figurine
Il Lake District


Grasmere from Loughrigg Terrace - copyright Nick Thorne

Dopo l’acquisto di Hill Top nel 1905 Beatrix cominciò di estendere le sua proprietà nella regione con l'aiuto di un avvocato del posto, William Heelis, che diventò poi suo marito.
Agli inizi degli anni 1930 aveva comprato più di 4000 ettari di terreni agricoli con i soldi che aveva fatto dai suoi 23 racconti, molti dei quali ispirati e scritti nel Lake District.
Trascorse la maggior parte della sua vita dedicandosi alla coltivazione, all’allevamento di pecore e all’acquisto di terreni nella splendida campagna del Lake District per assicurarne la conservazione.
Alla sua morte, nel 1943 lasciò in eredità tutti i terreni agricoli al National Trust in modo da lasciare  quei terreni incontaminati preservandone la salvaguardia ambientale.

Il Film


Una scena del film
Nel 2006 è stato girato il film nel dal titolo Miss Potter con Renée Zellweger nel ruolo della scrittrice. La storia racconta come iniziò la sua carriera e la relazione tra Beatrix e Norman Warne, che si è sviluppò durante la pubblicazione dei primi libri su Peter Rabbit.

Hill Top nei suoi racconti



Hill Top

Hill Top fu un luogo che amò per tutta la vita. Ristrutturò la casa colonica e creò un bellissimo giardino all’inglese. Ritroviamo questa splendido cottage in molte delle sue illustrazioni:
In The Tale of Tom Kitten (1907) Tom e la sua famiglia vivono in una casa come Top Hill e le illustrazioni mostrano il portico, scorci degli interni e il meraviglioso giardino fiorito.
The Tale of Samuel Whiskers (1908) ha molte scene che mostrano le stanze della casa. La storia è stata ispirata da una vera e propria infestazione di ratti a Hill Top.
The Tale of Ginger e Pickles (1909)  è ambientato in un negozio di Sawrey. L'anziano proprietario è apparso nella storia su sua richiesta, come un ghiro. Beatrix era parte integrante della comunità locale. Gli abitanti erano felici di vedere le rappresentazioni delle loro case e dei loro animali nei suoi libri.
The Tale of Pigling Bland (1913) racconta la storia dei maialini, tra cui Pig-wig che Beatrix volle come animale da compagnia perché giudicato troppo piccolo. Nel finale romantico Pigling Bland e Pig-wig, i due porcellni, fuggono insieme. Fu pubblicata l'anno del matrimonio di Beatrix Potter e William Heelis, anche se Beatrix negò che l'immagine suggestiva della fuga dei due maialini rappresentassero lei e William.

A Journal



Beatrix Potter A Journal, Penguin Books

Oltre ai racconti pubblicati in edizioni singole o in raccolte, esiste un delizioso libro dal titolo Beatrix Potter A JournalE' la storia della vita della scrittrice (in lingua inglese) donna nell'Inghilterra vittoriana mentre lotta per raggiungere l'indipendenza e di trovare il successo artistico e l'amore romantico. Graficamente il testo sembra un diario (probabilmente prende spunto dai diari di Beatrix ritrovati postumi ) illustrato con una grafica come se fosse un giornale dell'epoca.
E' un viaggio attraverso i luoghi in cui ella ha vissuto partendo da Londra verso la Scozia poi nel Lake District.
Acquerelli, schizzi, fotografie, lettere, foto di oggetti e cimeli d'epoca per ricreare un mondo dove la natura e la fantasia sono brillantemente combinati. Una vera delizia per i collezionisti!:)




Cuscino ricamato a mezzo punto da me!

Link interessanti:
Peter Coniglio
Beatrix Potter Society
Ebooks
Hill Top
Miss Potter Film

1 commento:

  1. unfilodimiele.blogspot.it9 settembre 2016 21:24

    Ciao anche io sono un'appassionata di Beatrix Potter! Ricordo che in prima superiore comprai il suo diario e per tutto l'anno scolastico fui accompagnata dai suoi splendidi disegni!
    Complimenti per il tuo blog è veramente bello e interessante!
    Ciao Daniela Gallo

    RispondiElimina

Thank you for visiting my blog and for your comments! :)
Grazie per aver visitato il mio blog e per i vostri commenti! :)