sabato 19 dicembre 2020

Beatrix Potter e i racconti di Natale

Una delle storie che Beatrix Potter amava di più era il 'Sarto di Glouchester', un racconto dai toni magici e nostalgici ambientato il giorno della vigilia di Natale con protagonista un anziano sarto, il suo gatto e tanti laboriosi topini.


Il racconto è basato su un vero e proprio avvenimento che accadde a John Pritchard (1877-1934), il sarto di Gloucester a cui venne commissionato la preparazione di un panciotto del vestito per il nuovo sindaco. 

Nel 1909 Beatrix scrisse un'altra fiaba del Natale in una versione più al 'femminile' con protagonista una vecchietta di nome Sally Benson che da sola viveva in un cottage con il tetto di paglia. 

In italiano il titolo del racconto è stato tradotto in 'L'orologio di Sally' mentre l'originale inglese è 'Wag by Wall'. La storia fu pubblicata solo nel 1944 ad un anno dalla morte della scrittice.


I topini del sarto di Glouchester in questa storia sono sostituiti dai piccoli gufetti grazie ai quali Sally troverà un prezioso oggetto che le permetterà di ricongiungersi con la piccola nipotina. 

Purtroppo la storia non fu illustrata dalla scrittrice ma in questa 'Raccolta di Natale di Peter Coniglio", ed. Sperling e Kupfer, 2014 sono stati inseriti alcuni dei suoi acquerelli.

Nell'edizione sono stati inserite alcune storie classiche, natalizie e bigliettini augurali. 

Libro consigliato a grandi e piccini!:)

2 commenti:

  1. Deve esere proprio un bel libro, adatto allo sirito natalizio. Saluti ed auguri.

    RispondiElimina

Thank you for visiting my blog and for your comments! :)
Grazie per aver visitato il mio blog e per i vostri commenti! :)