martedì 30 luglio 2013

Lughnasadh - August 1



Lughnasadh is a traditional Gaelic holiday celebrated on 1 August. In this day of the year, the ancient Celtic tribes celebrated the god Lugh, Irish deity represented in mythological texts as a hero and High King of the distant past. He is known as Lámhfhada (meaning "long arm" or "long hand"), for his skill with a spear or sling.
In neo-paganism and paganism Lughnasadh (or Lughnasa or Lunasa) is one of eight Sabbath (the first of three that celebrate the harvest season, the others are Mabon and Samhain.) The feast commemorates the sacrifice of God (in the form of wheat) in its cycle of death (to give nourishment to the population) and rebirth, the grain was identified as one of the aspects of the sun god, who was called Lúg'.

Lughnasadh è una festa tradizionale gaelica celebrata il 1° agosto. In questo giorno dell'anno, le antiche tribù celtiche celebravano il dio Lugh, divinità irlandese rappresentata nei testi mitologici come un eroe e Alto Re di un lontano passato. Egli è conosciuto come Lámhfhada (che significa "braccio lungo" o "lunga mano"), per la sua abilità con una lancia o  fionda.  
Nel neopaganesimo e nel paganesimo Lughnasadh (o anche Lunasa o Lughnasa) è uno degli otto sabbat ( il primo dei tre che celebrano la stagione del raccolto (gli altri sono Mabon e Samhain). 'La festa ricorda il sacrificio del Dio (sotto forma di grano): nel suo ciclo di morte (per dare nutrimento alla popolazione) e rinascita, il grano veniva identificato come uno degli aspetti del dio Sole, che i gaelici chiamavano Lúg'. (cfr Wikipedia.it)


Lúg by Jim Fitzpatrick *
Lughnasadh was therefore an agrarian feast, at the end of the period of harvest of hay, were preparing to harvest wheat and barley arrived, thanks to the warmth of the sun, at the peak of their ripeness. We are therefore at the end of the summer, ideal time for the main crop. It was an opportunity to gather for games and banquets (even today in some regions the traditional festivals are held). The celebration of Lughnasadh were commonly held on hilltops where people clambering to drive for the collection of blueberries. Another custom was the visit to the holy wells (as a wish for good health) and the bonfires whose ashes were used to bless the fields and livestock.
In Gaelic Ireland, Lughnasadh was also a favored time for handfastings—trial marriages that would generally last a year and a day, with the option of ending the contract before the new year, or formalizing it as a lasting marriage (en.wikipedia.org)

Lughnasadh era dunque una festa agraria: le popolazioni, al termine del periodo di raccolto del fieno, si preparavano a quelle del grano e orzo arrivati, grazie al calore del sole, al culmine della loro maturazione. Siamo dunque alla fine dell'estate, momento propiziatorio per il raccolto principale. Era l'occasione di radunarsi per giochi gare e banchetti (ancora oggi in alcune regioni si tengono i tradizionali festival). Le celebrazioni di  Lughnasadh erano comunemente tenute sulla cima delle colline ove le persone di arrampicavano per trazione per la raccolta dei mirtilli. Altra usanza era la visita ai pozzi sacri (come auspicio per la buona salute) e i falò le cui ceneri venivano utilizzate per benedire campi e bestiame.
In Irlanda si celebravano i cosiddetti matrimoni di 'prova' che duravano una anno e un giorno! Si poteva decidere se interromperlo prima del nuovo anno, o formalizzare come un matrimonio duraturo!


Lùg by Roger Garland **

The sacred plant for this celebration is the ear of wheat or barley: the ancients believed that a sacred force is embodied in the last sheaf reaped from which they must extract the future harvest of beans and scatter the ashes to fertilize the land of the ears .

La pianta sacra di questa celebrazione non poteva non essere la spiga di grano o di orzo: gli antichi credevano che una forza sacra si incarnava nell'ultimo covone mietuto dal quale si dovevano estrarre i chicchi del futuro raccolto e si spargere le ceneri delle spighe per fertilizzare la terra.




image from web



Other info

film scene
Dancing at Lughnasa (Dancing at Lughnasa), was a film directed by Pat O'Connor in 1998, adapted from the stage play written by Brian Friel.

Nel 1998 è uscito Ballando a Lughnasa (Dancing at Lughnasa) un film diretto da Pat O'Connor, tratto dall'omonima pièce teatrale scritta da Brian Friel. Nel cast anche Meryl Streep.




Che Guevara by Fitzpatrick
*Jim Fitzpatrick is an Irish artist famous for Irish Celtic art. Perhaps his most famous piece is his iconic two-tone portrait of Che Guevara created in 1968 and based on a photo by Alberto Korda.

Jim Fitzpatrick è un artista irlandese, nato nel 1952, famoso per la sua asrte ispirata alla cultura celtica. La sua opera più conosciuta eè sebza dubbio il ritratto in bianco e nero del Che Guevara creato len 1968 basato su una foto di Alberto Korda. 

Roger Garland's work


**Roger Garland è una artista famoso per i suoi dipinti ispirati ai romanzi di Tolkien.

Roger Garland (b. 1950) is a well known illustrator of J.R.R. Tolkien's works. 



Nessun commento:

Posta un commento

Thank you for visiting my blog and for your comments! :)
Grazie per aver visitato il mio blog e per i vostri commenti! :)